Preintesa CCNL SANITA. Rispondiamo Punto su Punto alle tante bugie che stanno circolando.

Ormai da settimane, e in continuo crescendo, proliferano “libere interpretazioni” dei contenuti della preintesa per il rinnovo del CCNL Sanità sottoscritta lo scorso 23 Febbraio.
Noi rispettiamo le opinioni di tutti ma va rispettata anche la verità e il diritto dei lavoratori ad essere informati correttamente.
Quello a cui assistiamo invece è un continuo attacco mediante la pubblicazione di notizie infondate, sui social e sulla stampa, che hanno il solo scopo di fomentare malcontento, allarmismo e timori fra i lavoratori.
I sindacati che fin dall’inizio avevano deciso di non firmare la preintesa oggi si trovano spiazzati dai risultati che siamo riusciti ad ottenere – tenuto conto delle proposte iniziali della controparte – e sono costretti a ricorrere alle bugie per motivare la loro mancata firma. Cercano quindi con ogni pretesto di stroncare il lavoro fatto da UIL, CGIL, e CISL nel tentativo di farsi propaganda e acquisire consensi, soprattutto in vista delle prossime elezioni delle RSU.
E’ una pratica vecchia come il mondo ma, a causa di un uso gonfiato degli strumenti di comunicazione, rischia oggi di creare confusione e disorientamento fra i lavoratori Per questo abbiamo fatto un censimento delle affermazioni false o inesatte più ricorrenti su siti e social, per riportarle ad una corretta informazione, mettendo in chiaro la loro strumentalità.
Nel documento allegato rispondiamo punto per punto, così da fornire un utile sopporto al dialogo con i lavoratori e alla smentita delle falsità.