Amministratore

Amministratore

Segreteria provinciale di Foggia

Il giorno 5 novembre è stato firmato l’accordo regionale sull’abbattimento delle liste d’attesa per i personale del comparto del S.S.R.

     Gli aspetti peculiari dell’accordo sono:

- il riconoscimento economico di € 40.00 lorde all’ora di lavoro;

- le prestazioni per l’abbattimento delle liste d’attesa saranno effettuate nella  fascia oraria 20-24 nei giorni feriali  e 8 – 20 nei giorno festivo dal personale prioritariamente utilizzato per le prestazioni aggiuntive e su base volontaria da tutte le figure interessate al progetto;

Cari amici e compagni,

come sapete con la legge 125/2013 è stato convertito il decreto legge 101/2013 che contiene importanti disposizioni sul lavoro pubblico, a partire da quelle sulla stabilizzazione del personale precario.

Una cabina di regia per governare i processi di riordino istituzionale connessi al “disegno di legge Delrio” garantendo i livelli occupazionali e valorizzando il capitale umano degli enti locali. Cgil, Cisl e Uil hanno firmato oggi con i ministri Graziano Delrio e Gianpiero D’Alia, insieme alle Regioni e all’Anci un protocollo d’intesa a tutela dei lavoratori di Province, Comuni e Città metropolitane

La Segreteria Nazionale UIL FPL esprime le più sentite condoglianze alle vittime  del  nubifragio che ha colpito la Sardegna, causando  una vera e propria tragedia nazionale.

COMUNICATO STAMPA CGIL CISL UIL

 

25 NOVEMBRE 2013
 

GIORNATA DI MOBILITAZIONE NAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

 


Roma, 21 novembre 2013 - Nella “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, a un anno dalla Proposta di Intesa Unitaria che individua nella contrattazione collettiva di secondo livello lo strumento per concretizzare misure legislative, culturali e contrattuali capaci di contrastare la violenza in casa e sul lavoro CGIL CISL UIL dicono con forza NO alla violenza.

NOTA UIL

 

DISEGNO DI LEGGE

 

Disposizione per la formazione del Bilancio annuale e pluriennale dello Stato

(Legge Stabilità 2014)

 

 

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nella giornata del 15 ottobre u.s.,la Legge di Stabilità e il bilancio di previsione dello stato per il triennio 2014 – 2016.

VERBALE COORDINAMENTO REGIONALE DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE DELLA REGIONE PUGLIA

 

Si è riunito, in data 30 ottobre 2013 alle ore 16.00, presso la sede della UIL FPL di Bari, il Coordinamento Regionale delle Professioni Infermieristiche della Regione Puglia.

Sono presenti all’incontro:

  • Paola Bruno – Segreteria Regionale UIL FPL;
  • Girolama de Gennaro – Coordinatore Regionale;
  • Giuseppe Pietroforte – Bari;
  • Biagio Russo – Taranto;
  • Raffaele Semeraro – Taranto.

L’incontro si è aperto illustrando l’esito del coordinamento nazionale dell’Area Infermieristica del 9 ottobre 2013 e delle indicazioni della Segreteria Nazionale sulle prossime azioni da porre in essere.

Domenica, 17 Novembre 2013 20:45

Venerdi 15 novembre sciopero 4 ore

 

                                                 

VENERDÌ 15 NOVEMBRE 2013 SCIOPERO GENERALE  DI 4 ORE  

 

 

Cambiare la Legge di Stabilità 2014

Dagli sprechi e dalle rendite più risorse ai lavoratori e ai pensionati

La Leggedi Stabilità presentata dal Governo non realizza quella svolta nella politica economica necessaria al Paese per uscire dalla recessione e tornare a crescere.

È indispensabile una decisa modifica della Legge di Stabilità soprattutto su tre importanti capitoli:

 

Meno tasse ai lavoratori e pensionati

Per gli interventi in materia fiscale la legge di stabilità deve essere l’occasione per diminuire realmente le tasse a lavoratori dipendenti, pensionati ed imprese che creano buona occupazione.

Gli esecutivi nazionali della UIL FPL, UILPA, UIL RUA si sono riuniti in data odierna presso il Centro Congressi Nh Vittorio Veneto di Roma per esaminare lo stato della vertenza complessiva sul pubblico impiego ed in particolare sui contenuti del ddl stabilitá 2014.

 

Nel merito delle iniziative assunte dalle confederazioni CGIL, CISL, UIL, in particolare con la proclamazione dello sciopero generale di 4 ore, con articolazione territoriale differenziata sono state registrate difficoltá di carattere  organizzativo e politico nei settori del pubblico impiego.

Il 14 ottobre u.s., presso la sede del Ministero della Salute, si è svolta una riunione del tavolo tecnico sulle tematiche inerenti le professioni sanitarie.

All’incontro, convocato e coordinato dal Dott. Giovanni Leonardi, del Ministero della Salute, coadiuvato dal Dott. Francesco Saverio Proia, hanno partecipato: le Dirigenti responsabili degli uffici ministeriali interessati, il Dott. Claudio Costa della Regione Veneto in rappresentanza del Coordinamento tecnico delle Regioni e le OO.SS.

Pagina 5 di 6